Il Corriere dei Piccoli e il costume di Viù
18 novembre 1962

Nel 1962 il Corriere dei Piccoli del 18 novembre 1962 uscì con una copertina che riportava i costumi delle regioni italiane, presentate secondo l’ordine alfabetico: per ciascuna appariva il costume tradizionale maschile e femminile, anche se talora di province diverse.
Il Piemonte è associato con la Valle d’Aosta (posta col Piemonte e così al di fuori dell’ordine alfabetico). Del Piemonte appare una donna che indossa il costume di Viù nella versione presentata dal testo del 1934 di Emma Calderini (Ravenna, 1899 - Medesano, 1975), disegnatrice di moda, esperta di storia dell’abbigliamento e costumista teatrale e televisiva.
Lo stesso costume, che si faceva notare per le imponenti dimensioni del nodo della cuffia e per la presenza del velo usato per le funzioni religiose, era stato adottato dal Gruppo della signora Corinna Gallo.
Emma Calderini
Emma Calderini
Emma Calderini
Emma Calderini
Disclaimer. Questo blog non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog potrebbero essere estrapolati da internet e, pertanto, se non considerate di pubblico dominio, perlomeno accessibili a chiunque. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, siete pregati di comunicarcelo senza esitazioni all’indirizzo e-mail: info @ donatellacane.eu e saranno immediatamente rimossi. Non siamo responsabili dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

I cookie aiutano www.donatellacane.eu a fornire i propri servizi. Navigando sul sito accetti il loro utilizzo. Privacy Policy completa